Our way of being Radioterapia al naturale “Contus de forredda”

George Pitzalis In the magic of our world that are enclosed in our experiences of life, burden on those experiences that we have forged. Beyond all this there is the desire to discover and be discovered. No matter if you knew the right way, in the magic of who you listen to everything you asked for that desire to give an answer, but to and if bubbling inside convinced to cook the dish in the best way. In the philosophy of the individual, comprising: water, container, fire to boil it in half, because this is his will. Of course you can also ask otherwise. I’ll buy a container full of water to extinguish the fire within you. Depends what you want from this philosophy of your life! Ensure that the water that goes into the pot boiling, or turn off the fire that is lit in front of you by creating you a bit ‘of conflict, the desire to overpower the other person. Very often it is easier to say: “But look what you’ve got it wrong”

Advertisements

Sempre meno lavoro…..sempre più pane duro, Ma Antonio ha deciso di cercare lavoro altrove. Mette su quattro stracci, una valiggia accantonata per tanti anni nella mansarda. via si parte alla ricerca di un nuovo lavoro , la dove si può fare una vita priva di stenti. Ma il problema sorge quando deve lasciare il suo amatissimo cane. Lungo la strada a fare autostop va bene che sia solo lui ….. altrimenti rischia di non arrivare a destinazione. Allora prende la decisione di abbandonare il cane….. anche perché pane per due non ce nè. Antonio arriva a destinazione nella grande città dove bussa di porta in porta alla ricerca di un lavoro. Passano i giorni , ma di lavoro neanche l’ombra. Un giorno ormai stanco della sua ricerca bussa ad un grande magazzino. Le aprono la porta e ivi entra. Nel contempo che dialogava col proprietario vide fuori dalla vetratta una zampa di un cane allungarsi lungo il vetro. Era il suo Fido che non si era scoragiato e lo aveva seguito. Ad un tratto, dei binbi notano il cane le aprono la porta lo fanno entrare Fido festoso ma non per i bimbi ma per aver ritrovato il suo padrone, fa si che questa festa è condivisa anche coi bimbi……. Dopo lungo dialogo che aveva sostenuto col padrone e stava per andare via eco che si fa avanti un bimbo dicendo che avrebbe voluto quel cane per giocare con lui. Il titolare si impone verso il bimbo dicendo:il cane è del signore e deve andare via con lui. Il bimbo che non si vuole arrendere esclama quasi come un’ordine…. anche il signore resta con noi. Il proprietario diede ordini per integrare Antonio nel lavoro. Per merito di Fido, Antonio si era assicurato il lavoro. Dicasi per quelle persone che molto spesso si sentono svantagiate alla presenza non solo di animali ma anche di persone che danno l’impressione di disturbo..

La grande vergogna

Questi signori manovrati come i burattini siciliani, si attengono al copione e vanno avanti a creare altro casino……. Ma è possibile che si voglia intaccare ancora una pensione di misere € 460…. Questa è solo una grande vergogna. Però parlando in TV “Noi non andremmo a toccare le pensioni minime di duemila euro” Forse al governo non lo hanno ancora informato che le minime non si fermano a duemila euro ma scendono sino a quattrocento cinquanta euro. Ma lui deve dire così …perché nel copione era scritto in quel modo. Ma quando mai questi signori si accorgono che i pensionati delle grandi città frugano nei cassonetti alla ricerca di qualcosa da mettere sotto i denti…… Ed anche questa è una grande vergogna…….Perché non dice che l’età pensionabile in Germania è scesa a sessanta tre anni, di questo non ne parla. Nel copione non lo avevano messo. Ma anche i giornalisti che dovrebbero dare la giusta informazione si sono presi le ferie in anticipo e non hanno percepito il messaggio. Ma dove sono i grandi economisti laureatesi nelle più note università che non danno la giusta ricetta per tirare l’Italia dalle sabbie mobili!!!!!!! Ormai questa nostra povera nazione è già in metastasi. Non ce cura che tenga. Ma almeno non facciamo grandi discorsi in TV per poi sentirsi fare dei commenti negativi. Ma quando si è diventati refrattari nessun commento li affligge.

cram:per un instant by visualpanic on Flickr.

Tramite Flickr:
Tancar els ulls amb la son suficient per a somiar-te un altre cop tan sols i lliurar-te després com una ofrena, no penyora, no mar, a l’oblit necessari on tants de cops t’he esperat., jacint florit a casa (Barcelona); 1 de Març de 2008